HOME

Solaut produce impianti automatici e robot industriali per il mercato di lingua francese
Français

Solaut produce impianti automatici e robot industriali per il mercato di lingua tedesca
Deutsch

Solaut produce impianti automatici e robot industriali per il mercato di lingua inglese
English

Solaut srl produce macchinari per produzione, automazioni e robot industriali per il mercato di lingua spagnola
Español

News Presentazione aziendale Contatti Download cataloghi Documentazione tecnica

homepage / pallettizzatori / Mettifalda rotaia

METTIFALDA A ROTAIA

Mettifalda a rotaia rettilinea in isola di pallettizzazione.

Questo prodotto indicato per tutte le applicazioni in cui richiesto il posizionamento delle interfalde su pi postazioni di pallettizzazione. La macchina preleva le falde da un unico magazzino. Le stazioni di pallettizzazione possono appartenere ad una sola macchina oppure appartenere a pi pallettizzatori. La figura a fianco mostra un pallettizzatore operante su 3 posti pallet con il mettifalda in fase di aggancio falda. Completato il posizionamento la testa di presa si solleva, si retrae in modo da portarsi fuori dell'ingombro della macchina e consentire quindi al pallettizatore di lavorare ed al mettifalda di prelevare una nuova falda.

La stessa macchina pu essere impiegata su depallettizzatori, per la rimozione dell'interfalda.

Le tipologie di mettifalda a rotaia che produciamo sono:


Scarica il catalogo pdf dei mettifalda a rotaia Logo Pdf

clicca per altre immagini Mettifalda a rotaia rettilinea per pallettizzatore a 3 posti pallet

METTIFALDA A ROTAIA RETTILINEA

Gli elementi costitutivi del mettifalda sono: la rotaia, il carrello portafalda, il magazzino falde ed il quadro elettrico a terra.
La rotaia costituita da una coppia di travi a doppio T passo 500mm. La rotaia deve essere posizionata sopra i telai dei pallettizzatori.

Il carrello portafalda corre sulle rotaie per mezzo di ruote gommate. Il carrello semovente: a bordo abbiamo il motore per la traslazione sulla rotaia, il PLC di controllo sia della traslazione che di tutti i movimenti, la testa di presa con ventose per l'aggancio della falda, l'argano per la movimentazione verticale della testa di presa ed il braccio di posizionamento della testa di presa.


Mettifalda a rotaia curva

METTIFALDA A ROTAIA CURVILINEA

La rotaia costituita da una coppia di travi a doppio T passo 500mm. Alla rotaia fissata una pista elettrificata per alimentare il carrello porta interfalda. La rotaia costituita da tratti rettilinei e da curve che consentono di realizzare il percorso necessario per raggiungere tutti i punti dell'impianto.

Il quadro elettrico a terra contiene gli elementi elettromeccanici e di sicurezza dell'alimentazione del carrello attraverso la pista elettrificata. Per il comando del mettifalda abbiamo un pannello operatore connesso con il carrello per mezzo di una connessione wireless ethernet. La comunicazione con il resto dell'impianto pu avvenire attraverso moduli di I/O ethernet od attraverso un secondo PLC anch'esso dotato di porta ethernet.

Il carrello conformato ed installato per potersi muovere liberamente da una posizione all'altra dell'impianto, senza interferire con gli organi in moto del pallettizzatore. Il braccio del carrello che porta la testa di presa della interfalda, pu ruotare nel piano orizzontale.

Il carrello si posiziona a fianco del magazzino falde; il braccio ruota fino a portare la testa di presa in asse con le falde. L'argano abbassa la testa di presa fino a raggiungere la prima falda; la testa per mezzo di 4 ventose aggancia la falda e la solleva. Completato il sollevamento, il braccio ruota per portare la testa in posizione di traslazione. Inizia il movimento di traslazione del carrello verso il punto di applicazione della falda. Raggiunto il punto, il carrello rimane in attesa del consenso da parte del pallettizzatore. Avvenuto il comando, il braccio ruota per portare la falda in asse con il pallet; l'argano abbassa la falda sul bancale. Completato lo sgancio, la testa risale e completata la rotazione del braccio, viene inviato il consenso per la ripresa della pallettizzazione.